MAGGIO

1 - Buongiorno nel giorno del Signore. Il Signore assiste i suoi discepoli che devono comparire davanti al sommo sacerdote. Nessuna minaccia intimorisce i discepoli. Devono fare una scelta coraggiosa: "bisogna obbedire a Dio piuttosto che agli uomini" (Att. 5,29). L'obbedienza all'ordine di Dio produce miracoli (Gv 21,6). La chiesa riesce a riempire la barca di pesci grazie all'amore e alla predicazione dei "pescatori di uomini". Il Signore agisce ed è all'opera. Si manifesta come risorto e ci prepara da mangiare (Gv 21,6-12.14 = l'eucaristia).  Buona e Santa domenica.

2 - Buongiorno e buon inizio settimana. Il tema principale del Vangelo odierno è la ricerca di Gesù. Ne vale la pena? Si. Gesù rimprovera la folla che, nella sua ricerca, è sempre distratta e si ferma alle cose materiali. "Voi mi cercate, non perché avete visto dei segni, ma perché avete mangiato di quei pani e vi siete saziati. Procuratevi il cibo che dura per la vita eterna "(Gv 6,26-27). La folla interroga: "che cosa dobbiamo compiere per fare le opere di Dio?" (v.28). La folla ha cominciato a capire qualcosa. Gesù è l'opera di Dio, la sua vera icona, il segno, il vero pane disceso dal cielo. Bisogna CREDERE IN LUI perché è lui che Dio ha mandato nel mondo e su di lui ha messo il suo sigillo (cf. Gv 6,29). Cerchiamolo e seguiamolo. In Stefano, discepolo martire, opera la forza, la grazia e il potere di Cristo risorto. Per questo la sua testimonianza è chiara e coraggiosa (Att. 6,8.15). E noi?  Buona giornata.

3 - Buongiorno per tutto il giorno. La persecuzione che provoca la dispersione è un’occasione per proclamare e diffondere la Parola di Dio (Att. 8,1-8). Dio è sorprendente e misterioso. Da una disgrazia, riesce a trarne un bene. Dopo l'annuncio del Vangelo, chiunque crede in Gesù a la vita eterna (cf. Gv 6,40). Questa infatti è la volontà del Padre: attirare tutti a Gesù, convertire i loro cuori in modo che possano guardarlo e avere la vita eterna.  Felice giornata.

4 - Buongiorno del buon mattino. Dio amore offre a tutti, nel suo figlio  Gesù, la possibilità di salvarsi. La fede è comunione reale ed efficace con Cristo. È attingere a Lui come alla sorgente che disseta ed è il pane condiviso. Vogliamo vedere Gesù, il figlio di Dio. Non soltanto vedere, ma soprattutto aderire a Lui (cf. Gv 6,35-40). Buon proseguimento nel vostro cammino di fede.  Buona e radiosa giornata.

5 - Buongiorno. Incontrare Dio nella Sacra scrittura, nella fede e nella vita (Att. 8, 26-40) deve essere nostro desiderio. Dopo l'annuncio della Buona Notizia, cioè la risurrezione di Gesù, lui stesso ci invita a seguirlo, a testimoniare la propria fede in lui e ad aderire totalmente all'amore di Dio. Questo si vive. Bisogna quindi evitare di perdere tempo ed evitare anche speculazioni. C'è una certezza di Gesù a noi. "Nessuno può venire a me se il Padre non lo attira. Io lo risusciterò nell'ultimo giorno" (Gv 6,44). Altro che una testimonianza, è una vita. Buon proseguimento di vita e buona giornata.

6 - Buongiorno per tutto il giorno. Il racconto della conversione di Paolo che incontra personalmente Gesù Cristo risorto sulla via di Damasco ci fa capire la Parola di Gesù stesso che rivive la passione della sua chiesa. Trasformato, Paolo difenderà la chiesa di Cristo e dedicherà tutta la sua vita a Gesù. Consapevole, lui è uno strumento eletto da Gesù per portare il suo nome fino ai confini della terra (At 9,1-20). Quello riportato dall'evangelista Giovanni nel Vangelo sarà attuato da San Paolo che porta avanti la tradizione. Io vi ho trasmesso quello che ho ricevuto anch'io (1Co 11,23-29). Entrare in comunione con Cristo è scegliere di dimorare in Lui ed Egli si stabilirà con il suo padre in noi. Per crescere nella conoscenza di Dio e nel suo amore, non abbiamo altra scelta. Bisogna mangiare la carne del figlio dell'uomo e bere il suoi sangue (Gv 6,52-59). Ci illumini sempre Dio con la sua presenza.  Radiosa giornata.

7 - Buongiorno per tutto il giorno. Camminare nel timore di Dio, abbondare nelle buone opere e fare l'elemosina (At 9,31.36) sono caratteristiche dei fedeli nella chiesa. I discepoli, per confermare tutti nella fede rifanno i gesti che faceva il Signore (At 9,33-34.40-41). I beneficiari dei miracoli possono dire con il salmista: "che cosa renderò al Signore per i benefici ricevuti?" La risposta del salmista è sacerdotale: "Alzerò il calice di salvezza e invocherò il nome del Signore" (sal 115,3-4). Che tutta la nostra vita sia lode e gloria a Dio Padre. Solo in Dio crediamo. Da chi altro possiamo andare? Gesù ha le parole di vita eterna (Gv 6,68). La nostra scelta deve essere cosciente e coraggiosa.  Radiosa giornata e buon fine settimana.

8 - Buongiorno nel giorno del Signore. La quarta domenica di Pasqua è chiamata domenica del Buon pastore e giornata di preghiera per le vocazioni. Gesù chiama gli uomini alla salvezza. Come buon pastore li conosce e dona per loro la sua vita (Gv 10,27-30). Quale è la nostra risposta di fronte a un amore così grande? Gratitudine e riconoscenza oppure indifferenza e rifiuto? Come spendiamo la nostra vita? Egoisticamente oppure siamo disponibili per gli altri e per la Chiesa? Che Dio ci faccia la grazia di riscoprire la nostra vera vocazione in questo mondo per la sua vitalità.  Santa domenica.

9 - Buongiorno e buon inizio settimana. Dio che ha creato gli uomini per amore dà a tutti la possibilità di credere nel Signore Gesù Cristo. Con la morte e risurrezione di Gesù Cristo, non ci sono più barriere tra le persone. Il Vangelo dev'essere annunciato a tutte le creature. Anche i Pagani sono chiamati alla salvezza. Si convertono perché abbiano la vita. Ricevono in dono lo Spirito Santo come al giorno di Pentecoste. Pietro nel racconto odierno è il ministro di questa evangelizzazione e del dono universale dello Spirito di Gesù risorto (At 11,1-18). All'esempio di Gesù buon pastore, Pietro introduce le nuove pecore nella chiesa di Cristo. Ma è Gesù che guida i credenti. Si presenta anche come la porta attraverso la quale le pecore possono entrare e uscire (Gv 10,1-10). Lodiamo Dio che ci ha aperto alla vita in Gesù Cristo, mediatore della nuova alleanza.  Felice giornata.

10 - Buongiorno per tutto il giorno. La persecuzione scoppiata al tempo di Stefano, martire, sparpaglia i discepoli fino ai confini della terra conosciuta allora. Quella persecuzione fu un’occasione d’oro per portare la buona novella a tutte le genti. Dio si rivela al mondo (At 11,19-26). A lui la gloria e l'onore ora e sempre.  Buona e felice giornata.

11 - Buongiorno del buon mattino. La Parola di Dio è una realtà vivente, dinamica, che cresce e si diffonde. Lo Spirito di Dio sceglie gli apostoli, li guida e li spinge avanti per portare la Buona Novella dappertutto. La missione della chiesa è iniziata e si prosegue fino alla fine dei tempi (At 12,24-13,5). Non soltanto Gesù Cristo risorto si annuncia Signore; è anche il buon pastore, la porta delle pecore e la luce del mondo (cf. Gv 12, 44-50). In Lui c'è la vita e la salvezza. Accogliamolo e seguiamolo.  Buona giornata.

12 - Buongiorno per tutto il giorno. Il racconto della storia della salvezza ci invita a prendere coscienza della nostra identità e della nostra appartenenza. La misericordia divina si era riversata sul popolo attraverso la predicazione di Paolo che racconta in sintesi la storia della salvezza (At 13,13-25). Il traguardo di questa storia è Gesù che lava i piedi dei suoi discepoli dando un esempio di umiltà e di servizio (Gv 13,16-20). Imitatelo.  Buona giornata.

13 - Buongiorno e buona festa della Madonna di Fatima. Redenti dal sangue di Cristo, liberati dalla schiavitù del demonio e del peccato, proclameremo Cristo risorto dai morti (At 13,26-33). È la Buona novella. “Non sia turbato il vostro cuore" (Gv 14,1). Su questa parola si fonde tutta la nostra certezza e la nostra sicurezza. Gesù è la via, la risurrezione e la vita. Rallegriamoci.  Buona giornata.

14 - Buongiorno per tutto il giorno. Oggi è la festa di San Mattia apostolo, testimone del ministero apostolico di Gesù e della sua risurrezione. L'amore di Dio ci segue e ci accompagna. La chiesa alza lo sguardo verso Dio che conosce tutto e gli chiede di illuminare la sua scelta per sostituire Giuda Iscariota perché questa chiesa, sposa di Cristo, rimanga splendente della gloria di Dio e sia credibile nella sua azione (At 1,15-17.20-26). Il motore della vita della chiesa sarà sempre l'amore vicendevole che attinge la sua sorgente nell'amore di Dio. Dare la propria vita è il massimo dell'amore (Gv 15, 9-17). Questa è la vera fede da attuare in questo mondo per dare senso a tutto ciò che facciamo.  Buon fine settimana e auguri ai Mattia che conosciamo.

15 - Buongiorno nel giorno del Signore. "Ecco, io faccio nuove tutte le cose" (Ap 21,5). Il Signore che è sempre all'opera crea e rinnova il creato, l'umanità, il mondo. Creati a sua immagine e somiglianza, siamo invitati e sollecitati da lui a prolungare la sua azione attraverso l'amore. È il segno distintivo dei discepoli di Cristo (Gv 13,35). Vi do un comandamento nuovo: che vi amiate gli uni gli altri. Come io ho amato voi, così amatevi anche voi gli uni gli altri (Gv 13,34). Da questo, disse Gesù, tutti sapranno e quindi avranno la conoscenza, saranno testimoni e impareranno a fare parte dei figli del Regno.  Camminiamo nell’amore.  Felice giornata e buona domenica.

16 - Buongiorno per tutto il giorno e buon inizio settimana. La colletta odierna ci ispira: "Concedi al tuo popolo di AMARE CIÒ CHE COMANDI e DESIDERARE CIÒ CHE PROMETTI perché fra le vicende del mondo là siano fissi i nostri cuori dove è la vera gioia". Per grazia, lo storpio viene risanato (At 14,5-18). La gente è meravigliata dal fatto, ma confonde l'umano e il divino. Bisogna chiarire, illuminare, orientare, convertire la gente dalla vanità del mondo al Dio vivente. È un impegno serio e permanente. Ci invita ad amare veramente Dio e il suo figlio Gesù, osservando costantemente i suoi comandamenti. Un tale amore fa dimorare in noi la comunione della Santissima Trinità, una felicità beata (Gv 14,21-26).  Radiosa giornata.

17 - Buongiorno del buon mattino. Tra i doni importanti di Gesù risorto, c'e la pace. La pace toglie il turbamento del cuore e l'ansia. La partenza imminente di Gesù verso il Padre lo lega ancora di più ai suoi discepoli. È e sarà sempre presente in mezzo a noi (Gv 14, 27-31). La sua presenza procura gioia che bisogna diffondere con la predicazione del Vangelo. Paolo e Barnaba esortano i fedeli a RIMANERE SALDI NELLA FEDE (At 14,19-28). La fede in Dio e in Gesù ci aiuta ad affrontare ogni difficoltà. Gesù dirà: coraggio, non abbiate paura. Ho vinto il mondo (cf. Gv 16,33).  Buona giornata.

18 - Buongiorno per tutto il giorno. C'è una relazione vitale, una relazione sempre feconda. Uniti a Cristo, portiamo frutti. Senza di Lui non possiamo nulla. Distaccati da Lui, diventiamo secchi (e quindi condannati ad essere bruciati (Gv 15,1-8). La scelta è ancora nostra. Vogliamo "vivere" o "morire"? Dio, che è vita ci orienta sempre verso la vita. Buon cammino nella vita.  Buona giornata.

19 - Buongiorno del buon mattino. È bello amare, amare come il Padre ama. Gesù lo rivela. All'amore che Gesù ha per noi, dobbiamo rispondere con l'amore. Amare Gesù è rimanere nel suo amore e osservare i suoi comandamenti. Amare come Dio ama è un atto di fedeltà e compimento della volontà del Padre. Chi ama veramente sente nel suo cuore una gioia inspiegabile, una gioia perfetta (Gv 15,9-11). Amare è disposizione all'apertura e all'accoglienza degli altri. È integrazione degli altri. È anche dare orientamenti per allontanarsi dal peccato (cf. At 15,7-21). Che Dio ci dia la grazia di camminare per le sue vie.  Felice giornata.

20 - Buongiorno. La Parola di Dio di oggi ci apre la mente, gli occhi e il cuore. Abbiamo un comando salutare che ci viene da Gesù: amarsi a vicenda. E amare è spendersi per gli altri, mettere in gioco la propria vita. In questo brano passiamo dallo stato della schiavitù alla libertà, significata dall'amicizia (Gv 15, 12-17). Interessante l'inclusione di questo brano (vv. 12.17). La parola chiave di letture di questo passaggio è l'amore vicendevole. Solo la grazia di Dio ci permette di accogliere, di integrare gli altri, di vivere in pienezza (cf. At 15, 22-31).  Buon cammino e radiosa giornata.

21 - Buongiorno del buon mattino. Non stupisce e non sorprende nessuno che il discepolo di Cristo sia odiato dal mondo perché non è del mondo come il suo Signore non è del mondo. Gesù è stato rifiutato e perseguitato dai capi del popolo e da alcuni giudei (cf. Gv 15,18-21). Il profeta Geremia affermava che il comportamento del giusto è un rimprovero per chi commette il male. Il cristiano deve cercare di vivere nella coerenza per piacere solo a Dio e non per apparire davanti agli uomini, e non è facile nel mondo odierno. Conoscere Dio e amarlo è testimoniarlo con una degna condotta di vita. Dio ci conceda questa grazia.  Buon fine settimana e buona giornata.

22 - Buongiorno nel giorno del Signore. Nel testamento di Gesù Cristo,  costui parla dell'amore. Se qualcuno mi ama, disse ai suoi discepoli, osserverà la mia Parola. La fedeltà, la costanza e la perseveranza nell'amore sono importanti. Cerchiamo di conoscere quello che l'amico del nostro cuore, Gesù, ci ha detto e mettiamolo in pratica. Avremo la pace interiore, l’accesso alla verità e ai beni preparati da Dio per noi, ai segreti della vita e della comunione con la Santissima Trinità. Non sia turbato il vostro cuore. Non abbiate paura di lasciarvi cambiare, una volta in contatto permanente con Gesù (cf. Gv 14,23-29). Felice e Santa domenica. Auguri a chi porta il nome di Rita, Annarita e Mariarita.

23 - Buongiorno e buon inizio settimana. È importante pregare Dio per avere il dono della fede, la costanza e la perseveranza finale. È anche bene aprire il nostro cuore per aderire al Vangelo, come l'ha fatto Lidia che divenne discepola di Cristo (cf. At 16,11-15). Camminare dietro Gesù Cristo e rendere testimonianza, è quello che spetta al discepolo. La testimonianza può arrivare anche fino al sacrificio supremo della vita, il martirio (Gv 15, 26-16,4). È una grazia speciale. Coraggio, non dobbiamo avere paura in quanto possediamo Dio. Camminiamo nella fede.  Buona giornata.

24 - Buongiorno per tutto il giorno. La storia di Paolo e Sila è piena di avventure, di traversie, di ostacoli e di persecuzioni. Così anche la nostra. Ma soprattutto la loro storia è piena della grazia di Cristo che converte i cuori degli uomini (At 16,22-34). Perciò, i discepoli di Cristo non possono vivere nella tristezza (cf. Gv 16, 5-11). Buon proseguimento sul cammino della vita e della storia.  Buona giornata.

25 - Buongiorno. Trasformati dalla certezza della risurrezione di Gesù Cristo, tutta la nostra vita cambia: il nostro modo di pensare, di parlare, di agire e di vivere. Siamo forti per rendere anche testimonianza a Gesù predicando che Lui è il Figlio del Dio vivente ed è Signore. In Lui viviamo, ci muoviamo ed esistiamo (At 17,28). Gesù Cristo risorto invia sulla sua Chiesa e sull'umanità lo Spirito Santo, dono del Padre (Gv 16,12-15). Vieni Santo Spirito, riempi i cuori dei tuoi fedeli, colmali del tuo amore.  Buona giornata.

26 - Buongiorno per tutto il giorno. C'è un tempo che possiamo paragonare al tempo della passione, della prova e della persecuzione. Lo sperimentiamo nella vita quotidiana nella chiesa e nel mondo. A questo tempo succederà la gioia di rivedere Gesù Cristo, risorto dai morti (Gv 16,16-20). È la novità della vita, il Vangelo che annunciamo (At 18,1-8). Di questo, siamo testimoni. Benediciamo Dio che ci dà la forza e il coraggio di combattere con lui per l'avvenimento del suo regno nel mondo odierno.  Buona e Felice giornata.

27 - Buongiorno del buon mattino.  Gesù, nel Vangelo odierno, annuncia ai suoi discepoli il suo ritorno al Padre. Questa notizia li rattrista. Ma la promessa dello Spirito Santo cambia tutto (Gv 16,20-23). Riceveranno la forza interiore, avranno l'ardore per testimoniare, vivranno continuamente nella gioia, sopporteranno le offese e le persecuzioni, si apriranno alla novità del Vangelo, i loro cuori saranno disposti all'accoglienza e all'annuncio della buona novella a tutte le genti. Un nuovo stile di vita li caratterizzerà (cf. At 18,9-18). La presenza-assenza si trasformerà in presenza permanente con l'evento di Pentecoste. In attesa nella preghiera di questo evento, viviamo nella speranza che si rinnovino per noi i prodigi della Pentecoste.  Felice giornata.

28 - Buongiorno e buon fine settimana. C'è incontro e incontro. L'importante è che sia un incontro che trasforma. L'incontro di Paolo con il Signore ha cambiato tutta la sua vita. È diventato un testimone coraggioso di Cristo (At 18, 23-28). Che il Signore ci illumini e ci accompagni sempre sulla strada della vita. Con la fede e la preghiera, viviamo e camminano meglio (cf. Gv 16,23-28). Buona e serena giornata.

29 - Buongiorno nel giorno del Signore. Oggi è la solennità dell'Ascensione del Signore. È una festa di speranza, festa che ci invita a un più grande impegno nella vita, nella chiesa e nella società, festa che ci invita anche, pur vivendo pienamente in questo mondo, a staccarci dalle cose che possono distogliere il nostro sguardo dalle realtà eterne, che non passano (cf. At 1, 9-11; Lc 24,50-53). "In alto i nostri cuori" (cf. Prefazio della Santa Messa). È il segreto della pace interiore e della felicità. È il mio augurio per voi in questa domenica di gioia. Felice e Santa domenica.

30 - Buongiorno e buon inizio settimana. La fede ci mette in fiducia. In questo senso Gesù ci dice che incontreremo le tribolazioni che, con la sua grazia, si cambieranno in gioia. Sappiamo che Gesù Cristo ha vinto il potere della morte e del male. È la forza e la ragione della nostra speranza. Non dobbiamo lasciarci abbattere perché Gesù, con il suo Spirito Santo, continua a ravvivare la nostra vita come all'inizio della chiesa (cf. Gv 16, 29-33). Invochiamo lo Spirito Santo su di noi e sulla Chiesa. Rinnovi la faccia della terra.  Buona giornata.

31 - Buongiorno per tutto il giorno.  Oggi è la festa della visitazione di Maria alla cugina Elisabetta. Solo l'amore può spiegare un'amore speciale. Le varie esortazioni di San Paolo vanno in questo senso e danno proprio senso alla vita (Rm 12,9-16). Maria è stata scelta da Dio per amore e per grazia. Maria scopre in Lei la bontà di Dio e come riconoscenza, eleva la sua lode a Dio che opera le meraviglie in quanti confidano in Lui. "L'anima mia magnifica il Signore" (Lc 1,46). Tutta la vita di Maria è stata segnata da un canto di lode ed è rimasta tutta disponibile al servizio degli altri (cf. Lc 1,46-56). Lodate anche voi Dio in ogni momento e non siate per nulla egoisti.  Felice giornata.

 

———— 

AMICI ON LINE

Via Dante 1

21050 - CASTELSEPRIO (VA)

 

Codice Fiscale 91063050123

 

< Il nuovo Consiglio Direttivo  dal 14-07-2022 >

Dr.ssa Graziani Cinzia - Presidente

Rebbia Emilia - Vice Presidente

Zaffaroni Annamaria - Tesoriere

Banfi Giordano - Segretario

Colombo Antonio - Consigliere

Gallazzi Franca Rosa - Consigliere

Milazzo Lucia - Consigliere

Zamponi Valeria - Consigliere

_______________________

 

E- mail:  info@asbdoncrispino.org

 

Sito web: www.asbdoncrispino.org 

 

Telefoni: 

Collaboratori:

Anna tel. 3933659049 

Antonio tel. 3280827857

Emilia tel. 3491354591

Giordano tel. 3334380903

__________________________

 

 

C.F.  91063050123

 

Coordinate bancarie:  

 

BPER Banca

filiale di Cairate (VA) 

IBAN: IT 37 L 05387 50050 0000 4246 1300

intestato a:
"Associazione Amici Sostenitori dei Bambini di Don Crispino Odv"

  

 

 

Modalità di erogazione:
Il donatore, per ottenere un risparmio d’imposta

(da detrazione o da deduzione),
deve effettuare l’erogazione tramite mezzi rintracciabili: Bonifici o assegni.
La donazione in contanti non consente alcuna agevolazione fiscale.