MAGGIO

1 - Buongiorno e buon inizio del mese mariano. Nonostante la gelosia dei giudei e la persecuzione suscitata da loro contro gli apostoli, questi sono pieni di gioia e di Spirito Santo. Annunciano con franchezza la Parola di Dio e integrano i Pagani nella Chiesa. La missione dell'apostolo è infatti di portare lontano la Buona Novella come sta scritto: " Ti ho posto per essere luce delle genti perché porti la salvezza fino all'estremità della terra" (At 13,47; Is 49,6). Bel impegno che spetta a noi oggi. È così che possiamo testimoniare che siamo in comunione con il Padre e con il Figlio (cf. Gv 14,9-11). Buona missione e felice giornata.

Il lavoro nobilita la persona umana. Sia benedetto Dio che ci ha scelti per darci la dignità di collaborare, con il nostro lavoro, per un mondo migliore. Buona missione e auguri a tutti i lavoratori e ai Giuseppe e Giuseppina.

2 - Buongiorno per tutto il giorno. È necessario il fatto di rimanere uniti a Cristo, la comunione con Lui per portare un frutto abbondante. L'immagine dell'agricoltore, della vite e dei tralci descrive la relazione utile e indispensabile che unisce il Padre al Figlio che a sua volta comunica la sua linfa, il suo Spirito Santo ai discepoli. Senza questa relazione, la vita del credente non ha senso (Gv 15,4-7). RIMANERE è CREDERE, AMARE, ACCOGLIERE LA PAROLA, INTERIORIZZARE QUESTA PAROLA, ADERIRE A UNA PERSONA, GESÙ, CUSTODIRE I COMANDAMENTI, RESTARE RADICATI NELL'AMORE. Il segreto della comunione con Dio è rivelato. La gloria di Dio è di portare frutti abbondanti e diventare discepoli (Gv 15,8). "La gloria di Dio è l'uomo vivente" (Ireneo di Lione).  Buona e felice domenica.

3 - Buongiorno e buon inizio settimana.  Oggi, festa dei Santi Filippo e Giacomo, apostoli. Nella generosità del suo amore, Dio ha scelto questi uomini santi e ha dato loro una gloria eterna. La Chiesa risplende del loro magistero e Gesù continua a rivelarsi a noi dicendo: "Io sono la Via, la Verità e la Vita" (Gv 14,6). "Io sono nel Padre e il Padre è in me" (Gv 14,11). Chi crede accede a questa rivelazione e compie anche le opere di Dio. Il mistero della croce ci spiega meglio questa meraviglia, cioè, la gloria di Dio in noi e la salvezza portata da Gesù Cristo. Siamo chiamati a percorrere nell'obbedienza la via che conduce al Padre. Che la Madonna sostenga oggi il nostro cammino e ci protegga. Auguri ai Filippo e Giacomo. Buona giornata.

4 - Buongiorno. La testimonianza di una vita cristiana autentica e predicare il Vangelo è subire persecuzione. Il Vangelo mette alla luce il male che è attorno a noi. L'insegnamento degli apostoli nonostante la persecuzione e le difficoltà incontrate è di esortare sempre i fedeli a restare saldi nella fede e affermare come hanno fatto Paolo e Barnaba: "Dobbiamo entrare nel regno di Dio attraverso molte tribolazioni" (At 14,22). La prova fa parte dell'essere cristiano. "Non abbiate paura... Io ho vinto il mondo", ha assicurato Gesù. "Vi lascio la pace, vi do la mia pace. Non sia turbato il vostro cuore e non abbia timore" ( Gv 14,27). Radiosa giornata.

5 - Buongiorno. Ecco il mistero della comunione con Cristo: essere discepoli e produrre frutto abbondante. "Rimanete in me e io in voi" (Gv 15,4). "Chi rimane in me e io in lui porta molto frutto" (Gv 15,5b). Senza di me non potete fare nulla (Gv 15,5c). La gloria di Dio è che portiate molto frutto e diventiate miei discepoli” (Gv 15,8). Il segreto dunque del successo nella 'sequela christi' è di stare uniti a Cristo, alla sua Parola e nel suo Amore. Felice e radiosa giornata.

6 - Buongiorno. L'iniziativa di prendere cura della vigna, la Chiesa, nuovo Israele, parte da Dio (l'agricoltore) come pure l'amore e il mandato del Messia che, a sua volta, manda i suoi discepoli. Nel brano Gv 15,1-8, l'invito era di rimanere in comunione con Gesù e di dimorare nella sua Parola. Un elemento in più si aggiunge nel brano odierno: "Rimanere nell'amore" espresso nella fedeltà a osservare i comandamenti. Anziché essere una schiavitù, la pratica dei comandamenti è una liberazione e una sorgente di gioia (Gv 15,9-11). Redenti per la grazia del Signore Gesù e purificati con la fede (At 15,7-21), vivete in rendimento di grazie per la relazione vitale e intrinseca esistente tra Dio Padre, il Figlio e i suoi discepoli. Buon proseguimento di vita di comunione. Felice giornata.

7 - Buongiorno per tutto il giorno. Scelti e costituiti per portare frutto abbondante (Gv 15,16), abbiamo una missione, quella di evangelizzare e di portare nel mondo una testimonianza. "Amatevi gli uni gli altri" (Gv 15,12.17). Questo è il comandamento di Gesù Cristo, il segreto della comunione con lui e della fecondità che diventa alla fine il segreto della felicità.  Felice giornata.

8 - 

9 - 

 

————

AMICI ON LINE

ASSOCIAZIONE

AMICI SOSTENITORI

DEI BAMBINI

DI DON CRISPINO Odv

Via Dante 1

21050 - CASTELSEPRIO (VA)

 

Codice Fiscale 91063050123

 

< Il Consiglio Direttivo >

Dr.ssa Graziani Cinzia - Presidente

Rebbia Emilia - Vice Presidente

Zaffaroni Annamaria - Tesoriere

Banfi Giordano - Segretario

Colombo Antonio - Consigliere

Gallazzi Franca Rosa - Consigliere

Milazzo Lucia - Consigliere

_______________________

 

E- mail:  info@asbdoncrispino.org

 

Sito web e FaceBook: www.asbdoncrispino.org 

 

Telefoni: 

Collaboratori:

Anna tel. 3933659049 

Antonio tel. 3280827857

Emilia tel. 3491354591

Giordano tel. 3334380903

__________________________

 

C.F.  91063050123

 

Coordinate bancarie:  

!!! VARIAZIONE IBAN !!!

 

NUOVO IBAN:

 

BPER Banca

filiale di Cairate (VA) 

IBAN: IT 37 L 05387 50050 0000 4246 1300

intestato a:
"Associazione Amici Sostenitori dei Bambini di Don Crispino Odv"

  

VECCHIO IBAN: IN SCADENZA

(UBI Banca ex Popolare di Bergamo
filiale di Cairate (VA)
Associazione Amici Sostenitori dei Bambini di Don Crispino

conto corrente n. 2000
IBAN:

IT 27 I 03111 50050 0000 0000 2000)

 

Modalità di erogazione:
Il donatore, per ottenere un risparmio d’imposta

(da detrazione o da deduzione),
deve effettuare l’erogazione tramite mezzi rintracciabili: Bonifici o assegni.
La donazione in contanti non consente alcuna agevolazione fiscale.