GIUGNO

1 - Buongiorno per tutto il giorno e buon inizio del mese di Giugno. Stupirsi davanti a Dio che ci parla e ci orienta, che apre gli occhi, il cuore e la mente è una cosa meravigliosa (cf. Mc 12,17b). È insensato volere tentare Dio o coglierlo in fallo. Bisogna piuttosto riconoscerlo e obbedire a Lui. "Rendete a Dio quello che è di Dio" (Mc 12,17a), cioè l'onore e l'adorazione che conviene a Lui. È il comando di Colui che è veritiero e chi insegna la via di Dio secondo verità (cf. Mc 12,14). Rendere a Cesare quello che è di Cesare" (Mc 12,17a). Il contributo a Cesare è per la costruzione del bene comune. Chi ha orecchie per intendere intenda. Buona giornata.

2 - Buongiorno del buon mattino. Dio si rivela e come risposta dell'uomo a Dio, si fida. Dio disse a Mosè: "Io sono il Dio di Abramo, il Dio di Isacco e di Giacobbe. Non è un Dio dei morti ma dei viventi (cf. Mc 12,26-27; Es 3,6). Quindi la risposta dell'uomo alla rivelazione è un'adesione cosciente e un affidamento nella preghiera: "DISPONI DI ME SECONDO IL TUO VOLERE" (Tb 3,6); "GUARDA A ME CON BENEVOLENZA" (Tb 3,15). È il segreto della vera spiritualità. La grande tristezza sarebbe di allontanarsi da Dio nella nostra vita. Che il Signore ci preservi da tutto questo.  Buona giornata.

3 - Buongiorno per tutto il giorno.  La ricerca della felicità è iscritta nel cuore dell'uomo. Per essere vicino al regno di Dio, bisogna "ascoltare" e "vivere" secondo quello che è prescritto come essenziale: "Amare Dio con tutta l'anima e con tutto il cuore. Amare anche il prossimo come se stesso" (Mc 12,29-31). È la sintesi di tutti i comandamenti. L'amore di Tobia per Sara è tipico modello dell’amore benedetto da Dio (cf. Tb 6,19) che si consolida nella preghiera rivolta a Dio per ottenere grazia e salvezza (Tb 8,4-5a).  Radiosa giornata.

4 - Buongiorno. Riconoscere le meraviglie del Signore nella nostra vita è una grazia. Da questo scaturisce un rendimento di grazie e una benedizione (Tb 11,15-16), un proposito e un impegno: "Loda il Signore, anima mia. Loderò il Signore finché ho vita, canterò inni al mio Dio finché esisterò" (sal 145,1-2). Beato chi ha per aiuto il Dio di Giacobbe: la sua speranza è nel Signore suo Dio che ha fatto il cielo e la terra, il mare e quanto contiene, che rimane fedele per sempre, ... (sal 145,5ss). Buon cammino nel Signore della vita e felice giornata.

5 - Buongiorno. La Fede, il fidarsi nella provvidenza, l’offerta generosa nella povertà sono elementi dello spirito che deve animare un credente. Quel che conta al giudizio di Dio, non è la quantità di ciò che si offre, ma lo spirito con cui si offre qualcosa, la sincerità del cuore. La povertà davanti agli uomini è umiliante ma davanti a Dio è una ricchezza (Mc 12,38-44). La logica di Dio disarma spesso. Andiamo sempre avanti con lui.  Buona giornata.

6 - Buongiorno nel giorno del Signore.  Giorno del Corpus Domini, gran mistero d'amore. Il Signore provvede perché non manchiamo un sostegno per il nostro corpo e per la nostra anima. Nel mistero della Cena del Signore si spiega meglio il mistero del dono di sé, mistero della croce. La Vittoria sta nel comando: "Prendete, questo è il mio corpo... questo è il mio sangue dell'alleanza, versato per molti" (Mc 14,22.24). "Fate questo in memoria di me" (Lc 22,19b). È un impegno di noi, Chiesa, a essere fedeli alla legge del Signore, un impegno a celebrare sempre. Cristo è presente in mezzo a noi, è vivo nella sua comunità dei credenti che celebra con gioia la risurrezione del Signore.  Buona festa e buona domenica.

7 - Buongiorno del buon mattino e buon inizio settimana. La nostra vocazione è di lodare Dio, benedire il suo nome e imitarlo. Lui accompagna e consola il suo popolo (cf. 2Co 1,3-4). È un invito a contemplare le sue meraviglie nella nostra vita e impegnarci con coscienza. "Benedirò il Signore in ogni tempo, sulla mia bocca la sua Parola. Magnificate con me il Signore... Guardate a lui e sarete raggianti... Gustate e vedete come è buono il Signore" (sal. 33,2-3.6.9). Un motivo più grande per lodare Dio è il suo insegnamento che ci mette sulla strada dei beati (Mt 5, 3-11).  Buon cammino nel Signore e felice giornata.

8 - Buongiorno per tutto il giorno. Testimoni della vita di Dio nel mondo, siamo costantemente invitati a dare sapore a questa vita terrena e a illuminare quelli che camminano nel buio, senza regola. Siete sale della terra e luce del mondo (Mt 5,13.14). Datevi da fare e Dio sarà glorificato in voi. "Risplenda la vostra luce davanti agli uomini perché vedano le vostre buone opere e rendano gloria a Dio (Mt 4,16). Quello che vi farà distinguere sempre nel mondo è la vostra fede e la vostra carità.  Coraggio.  Buona giornata.

9 - Buongiorno.  La Legge di Dio affidata al suo popolo da Mosè e i profeti insistono sull'amore di Dio e la fedeltà a Lui. Insistono anche sull'amore del prossimo. Il nuovo legislatore, Gesù, con le beatitudini dà compimento alla Legge e ai profeti (Mt 1,17). Gesù dice spesso in Mt riguardo ai profeti: "Affinché si adempisse questa Parola del profeta". Dice anche: "Conviene che così si adempisse ogni giustizia" (Mt 3, 15). E San Paolo afferma: "Confermiamo la Legge" (Rm 3,31). Il discepolo deve comportarsi bene nel mondo per essere sale della terra e luce del mondo (Mt 5,13-14). Solo osservando e insegnando i precetti di Dio si potrebbe ereditare il suo regno ed essere considerato come grande nel regno dei cieli (cf. Mt 5,19b). La via ci è indicata per camminarvi.  Radiosa giornata.

10 - Buongiorno. Ecco il contenuto spirituale del mandato di Gesù ai suoi discepoli per la missione: "Avete ricevuto gratuitamente, gratuitamente date" (Mt, 10,8). Questo contenuto si conferma ancora dopo la risurrezione di Gesù con un'altro mandato: "Andate per tutto il mondo, di tutti i popoli, fate dei discepoli" (Mt 28,19). Motivo di gioia, si può lodare Dio. "Cantate al Signore un canto nuovo, perché ha compiuto meraviglie” (sal 97,1). La nuova missione nella Chiesa è espressa con i verbi che Gesù usa all'imperativo nel Vangelo odierno: "Predicate, purificate, guarite, risuscitate, scacciate" (Mt 10,7-8a). Nello svolgere la missione, bisogna fidarsi della provvidenza che fa vivere bene il discepolo (Mt 10,9-10). Una ricompensa è riservata ai servitori buoni e fedeli. Vale la pena di vivere nell'obbedienza a Dio.  Buona giornata.

11 - Buongiorno per tutto il giorno. I gesti di tenerezza caratterizzano il cuore di Dio e quello del figlio Gesù: chiamare dalla schiavitù, insegnare a camminare, tenere per mano, prendere cura, chinarsi, dare da mangiare (cf. Os 11,3-4 ). Questi gesti sono anche motivi per rendere grazie. "Rendete grazie al Signore e invocate il suo nome, proclamate le sue opere. Cantate inni al Signore, perché ha fatto cose eccelse (cf. Is 12, 4-5). Non si finirà mai di riconoscere e di proclamare che grande è il  Signore in mezzo a noi (cf. Is 12,6). Nella sua misericordia, Egli nutre la Chiesa con il suo corpo e la purifica con il suo sangue.  Radiosa giornata.

12 - Buongiorno e buon fine settimana.  Il cuore di Gesù ricordato ieri è pieno di sentimenti di amore, di misericordia e di pace. Quello di Maria che ricordiamo oggi è sensibile e pieno di amore. È un cuore attento alla Parola di Dio, l'accoglie e la interiorizza; un cuore che va in cerca; un cuore riconoscente che contempla, medita e offre (cf. Lc 2,51b). Come Maria, ogni discepolo deve gioire nel Signore e magnificare Dio che lo riveste di splendore e di gloria. L'anima mia esulta in Dio, mio Salvatore (cf. Is 61,10; 1 Sam 2,1). Felice giornata.

13 -  Buongiorno nel giorno del Signore. Il giusto fiorirà come palma. Crescerà come cedro del Libano (sal 91,13). Sforziamoci di essere piantati, graditi a Dio avendo la tranquillità (2Co 5,9) e ascoltando la Parola, vero seme di Dio. Mettiamoci sotto l'albero della vita, la croce, che porta tutti i frutti di pace, di amore e di gioia. Buona e felice domenica.

14 - Buongiorno e buon inizio settimana. La vita deve essere vissuta bene anche nelle difficoltà perché c'e un vero motivo: la presenza di Dio e il suo aiuto. "Al momento favorevole ti ho esaudito; nel giorno della salvezza ti ho soccorso" (2 Co 6,2; Is 49, 8). Segue allora un invito alla lode. "Cantate al Signore un canto nuovo perché ha compiuto meraviglie" (sal 97,1). Tra queste meraviglie, c'è l'esigenza del Vangelo che insiste sull'amore del prossimo (Mt 5,38). Buon proseguimento della vita e buona giornata.

15 - Buongiorno per tutto il giorno. L'amore e la generosità sono sempre elogiati. Rimuovono i cuori illuminati e fortificati dalla fede. Gesù, amore, invita i suoi discepoli a superare la vendetta in vista della perfezione. "Siate perfetti com'è perfetto il vostro padre celeste" (Mt 5,48). Buona giornata.

16 - Buongiorno con un raggio di sole. "Chi semina scarsamente, scarsamente raccoglierà. Chi semina con larghezza, con larghezza raccoglierà. Ognuno dia secondo quanto ha deciso nel suo cuore... perché Dio ama chi dona con gioia" (2 Co 9,6-7). Se qualcuno mi ama, disse Gesù, osserverà la mia Parola. Il Padre lo amerà e noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui (Gv 14,23). BEATO CHI TEME IL SIGNORE (sal 111,1). Temere Dio è essere aperti alla vita, praticare l'amore, porre il gesto dell'amore con discrezione (Mt 6,2-4). Felice giornata.

17 - Buongiorno per tutto il giorno. Gesù ci insegna oggi l'essenziale della preghiera cristiana: invocare il nome di Dio, fare la sua volontà, collaborare all'avvenimento del suo Regno, confidare nella provvidenza e perdonare agli altri per essere perdonati (Mt 6,9-15). Per questo dobbiamo rendere continuamente grazie a Dio. Questo sarà il mio impegno: "Renderò grazie al Signore con tutto il cuore tra gli uomini retti riuniti in assemblea" (sal 110,1).  Radiosa giornata.

18 - Buongiorno.  Un invito per vivere bene, gli occhi rivolti a Dio. Lui solo è grande. Lui solo può colmare il cuore. Lui solo è il vero tesoro. "Accumulate tesori nel cielo... perché dov'è il tuo tesoro, là sarà anche il tuo cuore" (Mt 6,21-22). Questa parola di vita rallegra ed incita alla lode. "Benedirò il Signore in ogni tempo. Sulla mia bocca sempre la sua lode… Magnificate come me il Signore. Esaltiamo insieme il suo nome. Ho cercato il Signore e lui mi ha risposto, mi ha liberato da tutte le mie angosce... Guardate a lui e sarete raggianti" (cf. Sal 33,1-2.4-6).  Buona e felice giornata di lode.

19 -  Buongiorno. Gesù ci orienta ancora oggi con la sua Parola. Non si può servire due padroni allo stesso momento. La scelta va fatta. Il denaro che Gesù paragona a un padrone non può essere servito da chi intende servire Dio. Per vivere bene, bisogna cercare l'essenziale: "prima il regno di Dio e la sua giustizia". Ottenuto questo, si ha il resto, anche la pace del cuore (cf. Mt 6, 24-34).  Radiosa giornata e buon fine settimana.

20 - Buongiorno nel giorno del Signore.  Dio è vicino all'uomo. Lo conduce, lo guida, lo sostiene. Non c'è dubbio: nelle tempeste della vita, Dio è con noi, cammina con noi. Ci libera dalle sofferenze e difficoltà, ma ci invita alla fedeltà e alla coerenza rimanendo fedeli a Cristo (Mc 4,37-40). "Se uno è in Cristo, è una nuova creatura" (2 Co 5,17): cristiano rinnovato con nuove idee, nuovo linguaggio, nuovo comportamento, nuova visione. Ci accompagni sempre Dio nel nostro cammino di vita cristiana.  Buona e felice domenica.

21 - Buongiorno. "Beato il popolo che Dio ha scelto come eredità" (sal 32,12b). Questo salmo ci introduce nel tema odierno. Modello di ogni vocazione, l'esempio di Abramo ci invita a vivere nell'obbedienza a Dio, a vivere su questa terra come stranieri, pronti a partire dove Dio vuole piantarci. Dell'obbedienza scaturisce la promessa di Dio. Farò di te una grande nazione e ti benedirò, renderò grande il tuo nome. Tu sarai una benedizione. (cf. Gn 12,1-4a). "Alla tua discendenza io darò questa terra" (Gn 12,7). Possa tu essere sempre una benedizione per tanti. Un benedetto non giudica gli altri ma cerca di migliorare se stesso; cerca la via della conversione riconoscendo i suoi limiti (cf. Mt 7,1-5). Coraggio. Buon inizio settimana e buona giornata.

22 - Buongiorno per tutto il giorno. Nel Vangelo di oggi, abbiamo qualche principio di vita che ci serve da luce. "Tutto quello che volete che gli uomini facciano per voi, anche voi fatelo a loro" (Mt 7,12).  È la regola d'oro, la carità in atto. "Entrate per la porta stretta perché larga è la porta e spaziosa la via che conduce alla perdizione e molti sono quelli che vi entrano" (Mt 7,13). È quindi meglio entrare per la porta stretta, la porta dei sacrifici, delle rinunce, la via più faticosa, in salita, la via delle virtù per arrivare alla salvezza. Gesù ci ha salvati con la sua Croce. La via stretta è "sviluppata" nel salmo 14: "Signore, chi abiterà la tua tenda? Colui che cammina senza colpa, pratica la giustizia e dice la verità nel suo cuore, non sparge calunnie con la sua lingua, non fa danno al suo prossimo e non lancia insulti al suo vicino... non accetta doni contro l'innocente" (sal 14, 2-3.5). Colui che agisce in questo modo resterà sempre inamovibile. Buon cammino e buona giornata.

23 - Buongiorno del buon mattino. La fede di Abramo ci aiuta a riconoscere i veri adoratori di Dio, quelli che credono in Lui. "Abramo credette in Dio e ciò gli fu contato come giustizia" (Gn 15,6). Concluse una alleanza con Dio (v. 18). Voi che credete in Dio, "Guardatevi dai falsi profeti... dai loro frutti li riconoscerete" (Mt 7, 1516.20). Nessuno che professi la fede pecca e nessuno che abbia la carità odia.  "L'albero si riconosce dai frutti". Quelli che appartengono a Cristo e sono in Lui saranno riconosciuti da quello che operano.  Ma l'opera non è di professione di fede, ma che ognuno si trovi nella forza della fede sino all'ultimo per fare la volontà di Dio Padre. Buona giornata.

24 - Buongiorno per tutto il giorno. Il profeta riceve da Dio la forza e il coraggio per trasmettere la Parola che abbatte ed edifica (Gr 1,10). Profeta dell'Altissimo, Giovanni Battista, la cui natività ricorre oggi, ha preparato la via al Signore predicando il battesimo di conversione. Ricolmo di Spirito Santo, austero e penitente, umile, riconosce che non è degno di slegare i sandali di Gesù. “Lui è stato mandato nel mondo per preparare i cuori alla venuta del Signore, costituito luce delle nazioni per portare la salvezza fino all'estremità della terra” (Is 49, 6). L'umiltà fascina e conquista chi è illuminato da Dio. Buona e serena giornata.

25 - Buongiorno.  Dio non si smentisce. È fedele all'alleanza, all'unione con l'uomo. Il segno dell'alleanza è la circoncisione che acquista un significato nuovo (Gn 17,1-22). Gesù viene a risanare e a mondare i lebbrosi. Peggio della lebbra è il peccato (Mt 8,1-4). Basta volere ed esprimere con fede il desiderio di guarire per essere risanato. È un desiderio che non deve finire. La fede è il mezzo sicuro per arrivare alla salvezza. Buon cammino nel Signore.  Buona giornata.

26 - Buongiorno per tutto il giorno.  La fede del centurione, un estraneo in Israele, sorprende Gesù che nel suo popolo non ha trovato una "fede così grande". Il  mistero è stato rivelato. I Pagani, i lontani entreranno nel regno di Dio. I vicini ne saranno esclusi a motivo della loro infedeltà (Mt 8,5-17). Ma confidiamo sempre in Dio che, in Gesù, ha preso su di sé le nostre infermità e ci ha guariti. Rendiamo grazie a Dio per la sua visita ai bisognosi della terra che siamo tutti.  Felice giornata e buon fine settimana.

27 - Buongiorno nel giorno del Signore.  La Sapienza ci insegna a vivere bene, a crescere e a saper discernere. Il nostro Dio è il Dio della vita e salva. Dio non ha creato la morte. È l'invidia del diavolo che ha seminato la morte nel mondo. Il modo migliore di sconfiggere il diavolo è di vivere pienamente la sua fede. L'uomo è stato creato per l'immortalità, a immagine e somiglianza a Dio (cf. Sap. 1, 13-24). Questo è fondamentale da capire. Riconoscere che solo Dio può operare miracoli, cambiare le cose impossibili in cose possibili è anche sapienza. La vita continua nonostante "tanti flussi di sangue e acciacchi" (Mc 5, 21-43). L'importante nella lotta della vita è credere... Credere per vincere sempre.  Felice e radiosa domenica.

28 - Buongiorno e buon inizio settimana. "Oggi, se ascoltate la voce del Signore, non indurite il vostro cuore" (sal 94). Seguire Gesù comporta delle esigenze: la prontezza e una decisione che può arrivare anche a un distacco totale (Mt 8,18-22). Un nuovo mondo comincia con Gesù. Per seguirlo fino in fondo, occorre vivere nella verità e nella giustizia. Un altro insegnamento che ci impegna oggi è cercare ad essere contati tra i dieci giusti di cui parla Abramo per salvare le nostre città e ottenere la misericordia di Dio (cf. Gn 18,16-33).  Buon cammino nel Signore e Buona giornata.

29 - Buongiorno. Oggi è la festa dei santi apostoli Pietro e Paolo, colonne della chiesa. La loro vita fu fondata sulla fede. Con il sangue versato, hanno bevuto al calice del Signore e sono diventati amici di Dio. Pietro ha fatto l'esperienza della presenza di Dio nella sua vita e Dio l'ha sempre liberato: "Ora so veramente che il Signore ha mandato il suo Angelo e mi ha strappato dalla mano di Erode" (Att. 12,11). Dopo la confessione della fede, Pietro riceve un nuovo nome e una nuova missione: "Tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa" (Mt 16,16). Con questa dichiarazione di Gesù, Pietro diventa il primo responsabile della Chiesa. Preghiamo per il Santo Padre nel suo ministero petrino. Alla fine della sua vita terrena, San Paolo afferma: "Ho combattuto la buona battaglia, ho terminato la mia corsa, ho conservato la fede. Ora, mi resta solo la corona di giustizia che il Signore mi consegnerà in quel giorno" (2Tm 4,7-8). La via di una vita vissuta nella fedeltà diventa un modello per tutti i credenti in Cristo. Auguri ai Pietro, Piero, Piera, Pierina, Pietra, Paolo, Paolino, Paola, Paolina, Paoletta che conosciamo. Buona e felice giornata.

30 - Buongiorno per tutto il giorno. Due indemoniati hanno bisogno di essere liberati. Avevano già formato la loro comunità per rovinare la vita degli altri (Mt 8,28). Gesù passa. Gli indemoniati vanno incontro a Lui, ma i demoni intuiscono già la loro sorte (v.31). Tentano di distrarre Gesù con una falsa professione di fede. Saranno cacciati via perché quello che interessa Gesù è la salvezza delle due anime e non la numerosa mandria di porci. Dio non guarda il materiale, ma l'uomo da salvare (cf. Mt 8, 32). Deve essere anche la nostra scelta, salvare l'uomo, risanare la persona, portare pace e beneficio a tutti. Quindi è curioso che tutta la città chieda a Gesù di allontanarsi dal suo territorio (cf. Mt 8,34). Pietà di noi Signore per le scelte sbagliate. Buona giornata.

———— 

AMICI ON LINE

Via Dante 1

21050 - CASTELSEPRIO (VA)

 

Codice Fiscale 91063050123

 

< Il Consiglio Direttivo >

Dr.ssa Graziani Cinzia - Presidente

Rebbia Emilia - Vice Presidente

Zaffaroni Annamaria - Tesoriere

Banfi Giordano - Segretario

Colombo Antonio - Consigliere

Gallazzi Franca Rosa - Consigliere

Milazzo Lucia - Consigliere

_______________________

 

E- mail:  info@asbdoncrispino.org

 

Sito web e FaceBook: www.asbdoncrispino.org 

 

Telefoni: 

Collaboratori:

Anna tel. 3933659049 

Antonio tel. 3280827857

Emilia tel. 3491354591

Giordano tel. 3334380903

__________________________

 

C.F.  91063050123

 

Coordinate bancarie:  

 

BPER Banca

filiale di Cairate (VA) 

IBAN: IT 37 L 05387 50050 0000 4246 1300

intestato a:
"Associazione Amici Sostenitori dei Bambini di Don Crispino Odv"

  

 

 

Modalità di erogazione:
Il donatore, per ottenere un risparmio d’imposta

(da detrazione o da deduzione),
deve effettuare l’erogazione tramite mezzi rintracciabili: Bonifici o assegni.
La donazione in contanti non consente alcuna agevolazione fiscale.