I sostegni a distanza


I bambini desiderosi di studiare, spesso sono costretti a rimanere analfabeti per la mancata possibilità di pagare la scuola.


Si propone il sostegno a distanza di un bambino fino al raggiungimento dei 18 anni, età in cui potrà trovare un mestiere. L’Associazione si impegna insieme ai genitori adottivi ad assistere ogni bambino, per tutto il tempo stabilito, inviando sue notizie, la pagella scolastica e materiale fotografico.


Contributo:

€ 120 all'anno per l'istruzione di un bambino della scuola elementare; 

€ 150 all'anno per l'istruzione di un bambino della scuola media (liceo).


N.B.: Il sostegno per l'istruzione necessita della continuità fino al compimento dei 18 anni; eventualmente è comunque possibile limitarlo alle proprie possibilità. In questo caso l’Associazione si occuperà della prosecuzione cercando un’altra famiglia o integrandolo.

 

Chiunque volesse sostenere questo progetto può inviare un’offerta libera specificando nella causale:
 
“sostegno per l'istruzione a distanza”  
         
BANCA POPOLARE DI BERGAMO
filiale di CAIRATE (VA)
ASSOCIAZIONE AMICI SOSTENITORI DEI BAMBINI DI DON CRISPINO
IBAN:  IT 27 I 03111 50050 000000002000

Per ogni informazione:  info@asbdoncrispino.org

                                   amministrazione@asbdoncrispino.org


Antonio e Anna    tel. 328 0827 857
Cristina               tel. 347 0355 794
Emilia                  tel. 349 1354 591  

 

AMICI ON LINE

ASSOCIAZIONE

AMICI SOSTENITORI DEI BAMBINI DI DON CRISPINO ONLUS

Via Olona 17

21013 - Gallarate (VA)

 

Codice Fiscale 91063050123

 

C.F.  91063050123

 

E- mail:  info@asbdoncrispino.org

 

Telefoni:

Antonio e Anna 328 0827 857
Cristina 347 0355 794
Emilia 349 1354 591  

 

Coordinate bancarie:       
UBI Banca (ex Popolare di Bergamo)
filiale di Cairate (VA)
Associazione Amici Sostenitori dei Bambini di Don Crispino

conto corrente n. 2000
IBAN:

IT 27 I 03111 50050 00000 000 2000

 

Modalità di erogazione:
Il donatore, per ottenere un risparmio d’imposta (da detrazione o da deduzione),
deve effettuare l’erogazione tramite mezzi rintracciabili: banca o con assegni.
La donazione in contanti non consente alcuna agevolazione fiscale